Italian - ItalyFrench (Fr)Deutsch (DE-CH-AT)English (United Kingdom)
Escursioni PDF Stampa E-mail
Il Monte Amiata


Visibile dall'Appennino e dall'Autostrada del Sole, dai colli di Siena e dall'Arcipelago Toscano, il Monte Amiata. E' una presenza inconfondibile nel panorama della Maremma. Unica vera montagna della Toscana meridionale, è con i suoi 1736 metri il più elevato tra i vulcani spenti italiani. Noto per i suoi centri medievali, per la sua gastronomia e per le sue piste da sci, è rivestito a partire dagli 800 metri da una magnifica foresta che alterna il castagno all'abete e al faggio. Affacciato a nord-est sui dolci paesaggi della Val d'Orcia, l'Amiata chiude verso oriente il panorama della Maremma, ed è a portata di mano dalle colline di Grosseto. Chi s'interessa alla storia ha a disposizione i centri storici di Arcidosso, Castel del Piano, Santa Fiora e Seggiano e numerosi monumenti isolati. Le Riserve Naturali Provinciali del Monte Labbro (630 ettari) e del Monte Penna (1050 ettari), che si estendono intorno ai due più importanti satelliti del Monte Amiata e l'Oasi WWF del Bosco Rocconi (150 ettari), base per i progetti di reintroduzione del capovaccaio in Maremma. I sentieri del Parco Faunistico dell'Amiata, sul versante settentrionale del Monte Labbro, permettono di avvistare cervi, daini, lupi, camosci e caprioli. Una fitta rete di itinerari escursionistici realizzati dalle due Comunità  Montane del Monte Amiata interessa entrambi i versanti della montagna.


Elenco itinerari

Prenotazione visite guidate Trekking Mountainbike info Mob.329.1356875

Sorgenti, Miniere, Parco Faunistico, Castelli Aldobrandeschi Tutte le visite saranno effettuate con guide ambientali e turistiche autorizzate della Regione Toscana